Director’s Note

BANDIERA INGLESE

Director’s notes

Whether the arrival of a child undermines the balance of a couple that finds itself facing a tough challenge is certain. Whether the same couple, in this unexpected and chaotic new chapter of its existence, is able to center itself and achieve a new balance is certainly not. The crisis and consequential corollary of falls, slips, misunderstandings, polemics, recrimination is – seen from the outside – particularly funny and has become the raw content for the script of this movie. Based upon the book “Patatrac – Il sesso dopo i figli”, the movie “Crushed Lives – il sesso dopo i figli” is a politically incorrect and irreverent comedy, that revolves around couples in their thirties or forties, for which the adventure of becoming a father or a mother is a fundamental and overall experience.

The story takes place on two levels. The first is about Saverio, a director (and father) who is making a film documentary on “sex after kids”, and the second is the movie itself that revolves around the interviewed couple in their different aspects. This offers multiple visual levels. For Saverio (Walter Leonardi) and his wife Dafne’s story (Nicoletta Romanoff), the visual staging is more realistic, without excesses or stretches. While in Saverio’s moviemaking, some situations are stressed towards a freer and more comical dimension, at times even grotesque.

The result is far from vulgarity, and as direct and sharp as a knife. A movie where all parents can recognize themselves and laugh about the characters, while laughing about themselves. (Alessandro Colizzi)


BANDIERA ITALIANA

Note di regia

Che con l’arrivo di un figlio gli equilibri di una coppia siano messi a dura prova è un fatto scontato, che la stessa coppia riesca a trovare nell’imprevista fase di caos un nuovo equilibrio, non lo è affatto. La crisi e il conseguente corollario di inciampi, scivoloni, incomprensioni, polemiche, recriminazioni è – visto dal di fuori – estremamente divertente, e rappresenta il materiale utilizzato per scrivere il film. Tratto dal libro “Patatrac – il sesso dopo i figli”, il film “Crushed Lives – il sesso dopo i figli” è una commedia scorretta, irriverente, centrata sui trenta/quarantenni di oggi per i quali paternità e maternità sono diventate esperienze totalizzanti.

Il racconto si articola su due livelli, il primo è la vicenda di Saverio, regista (e padre) alle prese con il suo film documentario sul “sesso dopo i figli”, il secondo è il film stesso nelle diverse sfaccettature delle coppie indagate. Ciò ha reso possibile una pluralità di registri espressivi. Se nella realtà di Saverio (Walter Leonardi) e della sua compagna (Nicoletta Romanoff) si è scelta una messa in scena più realistica, senza forzature ed eccessi, nel secondo livello (il film di Saverio) ho forzato alcune situazioni in direzione di un registro più libero, a tratti grottesco, decisamente comico.

Il risultato mi pare scevro di volgarità, diretto e tagliente come una lama di rasoio. Un film in cui ci si può riconoscere e, ridendo di ciò che capita ai personaggi, ridere di noi stessi. (Alessandro Colizzi)